Trova il titolo perfetto per il tuo podcast!

28 Aprile 2022
come trovare il titolo giusto

Foto Sincerely Media su Unsplash

Come diceva Joey Fagen in The Commitments, Una volta che hai l’inizio, il resto è inevitabile. E qual è l’inizio di un podcast se non il titolo? Come si fa un titolo giusto per un podcast è una delle domande che più spesso mi vengono poste durante i miei percorsi di mentoring. Spesso e volentieri il titolo viene subito perché è legato a una Newsletter già esistente, e allora vuoi creare continuità, oppure perché vuoi dargli semplicemente il nome del tuo blog. Altre però è necessario un pizzico di lavoro in più. E voglio aiutarti a farlo.

Come si fa un titolo giusto per un podcast, parte 1

Scegli titolo e payoff

Un titolo è composto da una headline accattivante (in soldoni il titolo vero e proprio) e da un payoff, un sottotitolo che spiega, definisce, abbellisce, arricchisce la promessa contenuta nel titolo.

Non esiste una parte che abbia più importanza dell’altra, entrambe sono essenziali per riuscire a catturare l’interesse di chi ascolta. Se il titolo spiega in maniera semplice l’argomento del tuo podcast, e quindi ne definisce il campo d’azione, il payoff lo completa e gli dà senso.

In poche parole riassume quello che l’ascoltatore troverà nel tuo podcast. Ricorda: scegliendoti l’ascoltatore ti sta dando un compito importante, risolvere un suo problema o soddisfare una sua esigenza.

Un esempio

La gallina dalle uova d’oro. Come risparmiare senza spendere una lira. Un podcast economico che ti spiega come arrivare a fine mese mettendo da parte un gruzzoletto con pazienza, risparmiando sulle cose inutili.

Se ricordi la fiaba attribuita a Esopo, il contadino ingordo uccise la sua gallina dalle uova d’oro perché ne avrebbe volute sempre di più, invece se avesse ascoltato il tuo podcast a quest’ora sarebbe ricco! Ecco: stai rappresentando in maniera metaforica, ma molto chiara, il senso del tuo lavoro.

Cosa dice del tuo podcast questo titolo?

  • Che ha un tone of voice simpatico e alla mano, non accademico.
  • Che ti rivolgi a persone che vogliono dritte per risparmiare senza fare investimenti rischiosi o complicati.
  • Che il tuo obiettivo è quello di insegnare a risparmiare, acquisendo credibilità. Di te ci si può fidare.
  • Che il tuo pubblico può finalmente contare su qualcuno che gli spieghi come arrivare a fine mese.

Come deve essere il titolo?

C’è una regola per fare un buon titolo? Be’ sì. Pensa ad Alessandro Manzoni. Ha condensato la storia di due ragazzi che si amano e che vengono osteggiati da un manigoldo in un semplice I promessi sposi. Titolo che contiene un mondo: intuisco che i protagonisti stanno per sposarsi, ma… resteranno promessi per sempre o ce la faranno?

Avrebbe potuto essere più evocativo, poetico, simpatico? Non sarebbe stato Manzoni, ma un altro autore. Un titolo deve dire molto di te e della tua personalità. Non devi fare i fuochi d’artificio ogni volta. Non se è una cosa che non è nelle tue corde.

Quindi un titolo deve essere:

  • Pertinente: avere attinenza con l’argomento del tuo podcast. Non è obbligatorio che il tema compaia nel titolo, ma che sia legato a esso, sì.
  • Originale: deve aver un guizzo illuminante, né troppo banale né sopra le righe, ma semplice da pronunciare. Quindi, niente titoli inglesi o troppo complessi a meno che tu non faccia un podcast sull’inglese.
  • Facile da ricordare: memorabile in ogni circostanza.
  • Corto: meglio ancora, sintetico. Ricorda la lezione manzoniana: semplificare la complessità in due parole.

Come si fa un titolo giusto per un podcast, parte 2

  • Fai una ricerca online e trova 5-10 podcast che possono ispirarti. In positivo e negativo.
  • Scrivi su un foglio bianco tutte le parole che nella tua testa evocano il senso del tuo podcast. Per ogni parola trovane 4-5 correlate, mettendo la parola chiave al centro e intorno tutte le altre. Puoi aiutarti col Visual Thesaurus, ma fallo a mano. Questo serve a creare una rete di segni e significati, la mappa mentale, che definisce il tuo podcast.
  • Fatti ispirare da quello che vedi. Diceva Melanie Griffith in Una donna in carriera, non sai mai da dove può venire una buona idea. Un libro, un film, una parola strana che hai scoperto su un giornale, una parola che hai inventato tu. Ovviamente, in questo caso, fornisci al tuo pubblico anche una chiave d’interpretazione.

Come si fa un titolo giusto per un podcast, parte 3

Ce l’hai fatta. Hai trovato il titolo più bello che potessi mai creare. Ha tutto: è simpatico, accattivante, racconta di te, del tuo podcast e di quello che puoi fare per il tuo pubblico. E ora? Bene, quando hai trovato il titolo giusto, controlla che non ci siano altri podcast o programmi con lo stesso nome. Questo è un passaggio fondamentale che spesso e volentieri si salta per pigrizia o per quel delirio di onnipotenza alla marchese del Grillo che ti prende quando senti di aver compiuto una missione impossibile. Ma non saltarlo. Mai.

Stai lavorando da mesi al titolo del tuo podcast ma proprio non riesci a trovare quello giusto? Allora scrivimi per fissare una call e ne parleremo insieme! Del resto, non sai mai da dove può venire una buona idea.

Buon lavoro!

Articoli correlati

Aiuto, cosa cerca il mio pubblico?

Aiuto, cosa cerca il mio pubblico?

Quanto mi piace parlare attraverso le metafore. E per affrontare il discorso della listener persona parto da lontano e da una serie che ho amato. Hai mai visto Cobra Kai? Be' se decidi di fare un...

leggi tutto
Come fare una copertina che spacca!

Come fare una copertina che spacca!

Immagina di essere davanti a un banchetto imbandito con ogni ben di dio. Tutto è curato nei minimi dettagli. I dolci sono ordinatamente messi sulle alzatine, i finger food hanno il loro contenitore...

leggi tutto
Francesca Fiorentino

Francesca Fiorentino

Sono una Giornalista, audiomaker e podcast mentor. Uso parole e suoni per dar vita a progetti e storie a lieto fine. E insegno a tutti gli esseri umani creativi come te a realizzare un bellissimo podcast. Leggi di più

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.